De strata francigena novissima
Newsletter del Centro Studi Romei di Firenze
Anno X n.1 - Maggio 2014
Direttore responsabile Fabrizio Vanni

Sommario

Editoriale. Allarghiamo il sistema romeo (Dalla via Francigena alla via Teutonica, alle vie Ungaresche).
* Widening the Rom pilgrim system (fron the via Francigena to also the via Teutonica and the ungarian ways to Rome).
* Wir müssen das Romweg System (von der via Francigena zu der Brennerpäss Romweg und der ungarische Wegen nach Rom) erweitern.

Attività del Centro Studi Romei
1. Convegno di studi a Montefiascone, domenica 18 maggio 2014.
* Conference in Montefiascone, on sunday 18 may 2014.
* Studienkonferenz auf Montefiascone, Sonntag 18 mai 2014.
2. De strata Teutonica = Vom Romweg n. 1 (2013). Presentazione a Montefiascone.
3. De strata Teutonica = Vom Romweg n. 2 (2014). Presentazione all'abbazia di Spineta.
 
4. De strata Francigena 2014/1. Il ponte della Sambuca in Val di Pesa. In corso di stampa.

 

Editoriale. Allarghiamo il sistema romeo (dalla via Francigena alla via Teutonica e alle vie Ungaresche).

 
Come Centro Studi Romei, abbiamo sempre sostenuto la necessità di ampliare a tutto il sistema romipeto il progetto "via Francigena".
Per due ragioni: la prima è perché così hanno fatto per il percorso compostellano con ottimo successo (e allora perché sbagliare?); la seconda è perché non ha alcun senso isolare la via Francigena del resto dei percorsi romipeti che hanno identica dignità temporale e documentale.

Non avendo alcuna autorità operativa, abbiamo deciso di farlo con i nostri mezzi e per quanto di nostra competenza: abbiamo raddoppiato la nostra rivista.

Da un lato, "De strata Francigena" continuerà a pubblicare volumi sul percorso romeo occidentale; dall'altro, le si affiancherà la nuova collana monografica "De strata Teutonica = Vom Romweg" che coprirà gli studi sui percorsi romei orientali (Via Teutonica e vie Ungaresche).

Invitiamo tutti coloro che vivono sui percorsi romei orientali a contattarci per iniziative di studio e di promozione da portare avanti congiuntamente.

Fabrizio Vanni
Segretario scientifico del Centro Studi Romei

...

English version. As Centro Studi Romei, we have always supported the need to expand the "Via Francigena project" to the whole system of pilgrimage routes to Rome.
The reasons are twofold. First, because this has already been done, with a great success, in the case of St. James way (Camino de Santiago); second, because it makes no sense to isolate the Via Francigena from other coaeval and well documented routes to Rome.
Since we have not got any operational authority, we decided to perform this task on our own and in the frame of our research work. 
Therefore, we have doubled our magazine.
On one hand, "De strata Francigena" will continue to publish articles on the western routes of pilgrimage to Rome; on the other hand, the brand new "De strata Teutonica = Vom Romweg" will publish monographs on the eastern pilgrimage routes ("Via Teutonica" and "Vie Ungaresche"). 
We invite all those who live along these eastern pilgrimage routes to contact us, in view of studies and initiatives to be pursued jointly.
Fabrizio Vanni

... 
Deutsche Uebersetzung. Als "Centro Studi Romei", haben wir immer als nötig angesehen, der Projekt "Via Francigena" zu dem gesamten System der Romwegen (alle Straßen der Alpenpässe nach Rom) zu erweitern. 
Wesentlich aus zwei Gründen: erstens, weil man so für den Weg von Compostela mit großem Erfolg gemacht hat (und danach warum sollten wir scheitern?); zweitens, es macht keinen Sinn, der Francigena Weg vom Rest der Romwege zu isolieren: beide haben die gleiche historische und urkundliche Würde. 
Ohne keine operativen Befugnisse, haben wir jedenfall vesucht, mit eigenen Mitteln und im Bereich unserer Zuständigkeiten fortzuschreiten: wir haben unser Magazin verdoppelt.
Auf der einen Seite, wird "De strata Francigena" weiterhin Bände über der westlichen Pilgerrouten nach Rom veröffentlichen; an der anderen, wird die neue monographische Serie "De strata Teutonica = Vom Romweg" , die Studien ueber östlichen Pilgerrouten (Brennerpaß Romweg und ungarische Wege nach Rom) betreffen.
Wir laden alle ein, die entlang der östlichen Pilgerrouten leben uns für Studium und Förderung von Initiativen, die gemeinsam ergriffen werden können, zu kontaktieren.
Fabrizio Vanni

Attività del Centro Studi Romei.

1. Convegno di studi a Montefiascone domenica 18 maggio 2014.
Nel corso dell'iniziativa "Montefiascone, città del 100° chilometro da Roma", si svolge, domenica 18 maggio 2014, il convegno, promosso dal Centro Studi Romei, su "Montefiascone, punto di incontro e saldatura tra via Francigena e via Teutonica". Il convegno, presieduto da Francesco Salvestrini, dell'Università di Firenze, vedrà intervenire Renato Stopani, Giancarlo Breccola, Laura Andreani, Fabrizio Vanni, Marco Gamannossi, Sabina Bordino e Quinto Ficari.

Qui il programma completo. [2 megabites]

2. In occasione del Convegno si presenta il primo volume monografico di "De strata Teutonica = Vom Romweg".

Nel piccolo stand con pubblicazioni francigene e romee che verrà allestito presso il Convegno di Montefiascone, saranno disponibili anche alcune copie della nuova collana, il cui primo numero contiene gli Atti del Convegno internazionale di Venezia che dedicammo alla via Teutonica nel giugno 2012.

Ricordo che tra gli autori, oltre ai cinque del gruppo che fa capo al Centro Studi Romei, ci sono Thomas Szabo, Anti Selart, Kristjan Toomaspoeg, Ermanno Orlando e Guido Tamburlini. Il volume di 190 p. è illustrato con immagini e carte a colori. 

Qui la copertina.

3. Alla Badia di Spineta domenica 8 giugno presentazione del secondo volume di "De strata Teutonica = Vom Romweg".

Il secondo volume (2014) contiene gli Atti del Convegno "Tra due Romee" che si celebrò l'anno scorso in due giornate di lavoro, la prima a Monticchiello e la seconda nell'abbazia di Spineta. Il volume contiene interventi di R. Stopani, P. Turrini, F. Salvestrini, G. Casali, F. Vanni, G. Bergamaschi, L. Martini, M. Mangiavacchi, L. Franchino, E.Gori e M. Gamannossi.

4. E' in corso di stampa anche il n. 1/2014 di "De strata Francigena".

Il numero monografico contiene un saggio di Renato Stopani sul ponte medievale della Sambuca in Val di Pesa sulla via Sanese, itinerario romipeto del contado fiorentino, con una postfazione sui ponti dall'antichità al medioevo di Fabrizio Vanni.  

Qui la copertina.

 


Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, tenuto conto delle successive integrazioni e aggiunte come da Codice della Privacy.
Questa Newsletter viene inviata a più di 15.000 referenti che hanno già ricevuto i numeri precedenti o sono stati contattati individualmente o hanno scritto al Centro Studi Romei o sono reperibili su internet.
I dati personali dei destinatari si limitano, salvo eccezioni fornite dagli stessi o tratte da pubblici elenchi, alla stringa di informazioni che precedono l'indirizzo mail, visibili dal solo destinatario, (che riceve una mail diretta e univoca). La stringa, che ha il solo scopo di georeferenziare i corrispondenti per invii di informazioni volta a volta maggiormente mirate, può essere modificata o migliorata su richiesta degli stessi interessati.
Il trattamento dati è ai sensi di legge (responsabile Fabrizio Vanni, giornalista).
Le vostre mail non verranno in alcun caso cedute a terzi.
Per essere cancellati definitivamente dall'indirizzario è sufficiente inviare una mail con scritto CANCELLA all'indirizzo postmaster@centrostudiromei.eu
www.centrostudiromei.eu