Pubblicazioni di Renato Stopani e dei Collaboratori del Centro Studi Romei presso altri Editori

I collaboratori del Centro Studi Romei producono studi e ricerche monografiche anche attraverso l'editoria commerciale.
Diamo qui di seguito alcune delle loro più recenti pubblicazioni sulle materie oggetto di studio del Centro.

Renato Stopani (2014)

Firenze. Sviluppo e urbano e viabilità nei secoli XI-XIII
Centro studi romei, Firenze, 2014.

Illustrazioni e carte in bianco e nero.
Testo in italiano

Il volume (rilegato, di grande formato)
è in distribuzione nelle librerie dal febbraio 2014
al prezzo di 5 euro. Si tratta dell'integrazione al successivo volume. 

Librerie e associazioni possono richiederlo al 055.2479468

 

Renato Stopani (2014)

Firenze prima di Arnolfo. Città e architettura dall'XI secolo alla metà del Dugento
Centro studi romei, Firenze, 2014.

Tavole e ricostruzioni di Massimo Tosi
Testo in italiano e in inglese = Italian and english text

Il volume (rilegato, di grande formato, con illustrazioni a colori)
è in distribuzione nelle librerie dal gennaio 2014
al prezzo di 25 euro.

Librerie e associazioni possono richiederlo al 055.2479468

 

Fabrizio Vanni (2009)

Antichi "mangiàri" lungo la via Francigena
Le Lettere, Firenze, 2009.

Si mangia quello che c'è e quel che riusciamo a farci offrire
Il cibo dei pellegrini lungo la via Francigena

Il volume (rilegato, di piccolo formato, con illustrazioni in b/n)
sarà in distribuzione nelle librerie dal 1 luglio 2009
al prezzo di 12.50 euro.

Librerie e associazioni possono richiederlo alla Casa Editrice
Le Lettere, Piazza dei Nerli 8, 50124 Firenze
Tel. 0039 055 2342710, Fax 0039 055 2346010

 

cover04.jpg cover03.jpg

Renato Stopani (a cura di) (2006)

Le soste dei pellegrini lungo la via Francigena
Toscana e Lazio : la quotidianità della fede, la straordinarietà del viaggio. Civita, Roma, 2006.

Il volume non è in distribuzione nelle librerie e deve essere richiesto alla segreteria di Civita.
190 p. : ril. ; 24x24 cm. A cura di Renato Stopani, premessa e introduzioni di Gianfranco Imperatori, Aureliano Benedetti, Edoardo Speranza, Emanuele Francesco Maria Emmanuele; testi di Renato Stopani, Fabrizio Vanni e Domenico Nucera ; disegni originali di Massimo Tosi.
Il volume, anziché i tracciati, privilegia l’esame dei luoghi di sosta, e quindi le ingenti emergenze architettoniche e culturali dei tracciati toscano e laziale, fino a Roma, del percorso francigeno. La consueta chiarezza del racconto di Stopani, le foto a colori dell’archivio del Centro Studi Romei, i disegni di Massimo Tosi e i due brevi saggi sui punti forza di Toscana e Alto Lazio per un futuro marketing territoriale, orientato al pellegrinaggio francigeno, rappresentano il valore aggiunto della pubblicazione che vede Civita, col supporto di Fondazione Cassa di Risparmio di Roma, Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Banca CR Firenze S.p.A., entrare a pieno diritto tra i protagonisti del progetto francigeno.

 

Soste

Renato Stopani (2004)

«La storia che "vive" nel territorio».
Firenze, Casa editrice Le Lettere, Firenze, 2004. Euro 19,50.
(203 pp. con num. ill. e carte b-n. nel testo e in appendice).
Per affrontare lo studio del proprio territorio occorre un metodo.
Con questo volume Stopani offre una sintesi degli strumenti e delle tematiche da affrontare. Dalle fonti archivistiche e bibliografiche, alla cartografia e alle fonti iconografiche, dalla toponomastica alle indagini sul campo.
Nella seconda parte del volume dieci brevi e intensi saggi di storia territoriale in altrettante zone chiave della Toscana medievale. Da Pontassieve alla Valle del Fistona in Mugello, dal Montalbano alla Montagnola senese, da Cerreto in Val d'Arbia a San Gimignano, dalla Valdelsa alle chiese romaniche del Pisano.
Apparato iconografico esplicativo.

 

Territorio

AA.VV. (2000)

«Prima della Francigena».
Casa editrice Le Lettere, Firenze, 2000. Lire 25.000.
(106 pp. con num. ill. anche a colori e carte b-n. nel testo).
Anche prima della Francigena si andava a Roma.
Ma si passava da altre strade. Il valico di Monte Bardone era proprio sul confine tra longobardi e bizantini.
I pellegrini che volevano spingersi verso la città santa dovevano accodarsi agli spostamenti delle truppe che sorvegliavano quel confine montano.
Gli interventi di Renato Stopani, Fabrizio Vanni, Giancarlo Alberto Baruffi e Giovanni Magistretti cercano di ricostruire, attraverso indizi e fonti altomedievali quelle che erano le strade di montagna che hanno costituito il legame tra Nord e Sud nell'Italia divisa del secolo VII.

 

Prima

Renato Stopani (1999)

«A Roma per il Giubileo del 1575. Lungo la Francigena con la Confraternita della Santissima Trinità».
Firenze, Casa editrice Le Lettere, Firenze, 1999. Lire 75.000.
(Ill. e carte a colori nel testo : ril. con sovracoperta : grande formato ; 142 p.)
Il Giubileo del 1575 è il primo dopo il Concilio di Trento.
Sono anni duri per la Chiesa, con i paesi d'Oltralpe in preda alle febbri della Riforma e tanta inquietudine anche in Italia.
Il pellegrinaggio non è più una scelta ascetica individuale, ma una occasione per ribadire la propria appartenenza a un sodalizio civile e religioso ad un tempo.
La Confraternita fiorentina della Santissima Trinità organizza prima un viaggio a Roma e poi uno a Loreto per i suoi affiliati.
Nei libri mastri dell'associazione si trascrivono tutte le tappe, i cibi e i pranzi, quelli gratis e quelli pagati, nonché tutte le spese, anche le più minute come facevano i buoni bottegai e artigiani della Firenze rinascimentale nelle proprie botteghe.

 

Giubileo1575

Renato Stopani (1998)

«La via Francigena. Storia di una strada medievale».
Casa editrice Le Lettere, Firenze, 1998. Lire 75.000.
(Ill. a colori nel testo : ril. con sovracoperta : grande formato ; 190 p.)
Il testo più aggiornato e documentato sulla più famosa delle strade medievali. Bibliografia aggiornata a cura di Fabrizio Vanni. Illustrazioni e foto originali e disegni ad acquarello di Massimo Tosi.

 

Stopani98

Giorgio Massola (1998)

«L'altro Giubileo. Il paesaggio umano del pellegrinaggio medioevale»
R. Massari editore, Bolsena (VT), 1998. (219 p. : ill. a colori nel testo; 21 cm.)
I pellegrini medievali erano proprio degli asceti?
Di certo sappiamo che sapevano apprezzare i piaceri della tavola, e in particolare il vino, che era il "carburante" del viaggiatore. Apprezzavano anche incontri più peccaminosi (prostitute, giullari, saltimbanchi). Questo libro offre una panoramica molto esaustiva del lato umano, troppo umano del pellegrinaggio.

 

Altro Giubileo

 

Federico Serena (1998)

«L'altare e la polvere.Templari: i Poveri cavalieri di Cristo tra storia e leggenda». La Pilotta Editrice, Parma, 1998. Lire 26.000.
(220 p. : ill. e carte nei risvolti di copertina ; 24 cm.)
Un libro che racconta senza morbosità la nascita, la crescita e la tragica fine di uno degli ordini religiosi e militari più famosi di tutto il medioevo.
Anche la nascita della mitologia templare e pseudo-templare viene analizzata senza indulgenze in chiave rigorosamente storiografica.

 

Serena